2
1

Buonasera a tutti ho appena scoperto questo sito e una piccola speranza si è riaccesa in me... ho un bambino di 4 mesi che non riesce assolutamente ad addormentarsi se non dopo pianti (pardon, strilli!) disperati. Confesso che io e mio marito gli abbiamo dato "il vizio" di stare in braccio fin da quando è nato e praticamente sempre lo abbiamo addormentato così. piangeva davvevo molto per i nostri parametri da "primo figlio" e non ce la facevamo a resistere. Mea Culpa. Per favore mi aiutate a capire se e comeposso ancora insegnargli che se ha sonno mentre è sulla sdraietta può chiudere gli occhi e dormire? o farmi capire che vuole farlo senza disperarsi? Collegato a questo problema, c'è quello che non c'è verso di lasciarlo da solo per più di 2 minuti, nemmeno se mi vede! Secondo voi c'è un problema di fiuducia? nel senso, non gli abbiamo trasmesso abbastanza la sensazione che comunque ci siamo e ci saremo sempre...o è solo un capriccio? io onestamente propendo per la seconda mentre mio marito per la prima. Il problema è che se anche lo lascio piangere come autorevoli fonti insegnano, va avanti anche 10 minuti diventa paonazzo e isterico ma non se ne fa una ragione . devo resistere di più (legandomi alla sedia:( ) o ci sono altri metodi? Per favore potete aiutare la mamma inespertissima?

Grazie Sara

asked 21 Gen '13, 18:36

SaraB's gravatar image

SaraB
151149
accept rate: 0%

edited 31 Gen '13, 17:52

tamara's gravatar image

tamara ♦♦
656101721


12next »

Ciao Sara, non penso si tratti di capricci ma di necessità (magari data per abitudine, ma non per questo sbagliata) di avere vicino la mamma e sentirne l'odore che lo rassicura. Lasciarlo piangere non mi pare essere la soluzione. Certo! Se piange un minuto non è certo un dramma, ma si può di certo migliorare la situazione. Le cose importanti da tenere a mente sono:

  1. Analizzare bene la situazione e capire dove intervenire
  2. Fare un piccolo passo per volta
  3. Ogni cambiamento deve essere consolidato (tempo in genere da 7 a 10 giorni) prima di fare altri cambiamenti

Non dovete aspettarvi miracoli, ci vorrà un po' di tempo, tanta forza di volontà e molta molta pazienza. Ci sono sempre ricadute ma questo non deve scoraggiare.

Per analizzare la soluzione suggerisco di tenere un diario dove segnare lo svolgimento della giornata. Quando mangia, come mangia, quanto mangia, quando, quanto, come e dove dorme, quando e come gioca, quando e quanto fa cacca e pipì, se ti rimane tempo. Annota anche se ci sono avvenimenti particolari, nuovi o diversi. Scrivi anche quando piange (ad esempio in seguito ad un avvenimento particolare) e come intervenite.

Questo ti darà molte risposte. Si può per esempio valutare se dorme troppo, troppo poco o lo mettete a dormire troppo tardi. Faccio ipotesi ovviamente, ma sicuramente capendo la giornata tipo è più facile capire come intervenire.

Intanto ti lascio un link che potrebbe esserti utile per calmare il tuo bambino: Come posso calmare il mio bambino

Nel mio libro potrai trovare tanti suggerimenti utili da seguire per avviare una buona routine e per aiutare a sviluppare una sana autosima.

Non esitare comunque a scrivermi se lo desideri...

Ciao, Tamara

permanent link

answered 31 Gen '13, 17:40

tamara's gravatar image

tamara ♦♦
656101721
accept rate: 1%

1
(02 Feb '13, 11:09) SaraB

cara Tamara ti scrivo solo per aggiornarti sui GIGANTESCHI passi avanti fatti dalla nostra ultima comunicazione. Sono entusiasta...si capisce? :))) adesso il pupetto ha quasi 5 mesi e mezzo e da una settimana abbiamo iniziato lo svezzamento inserendo il pranzo (crema di riso con liofilizzato di carne, olio, parmigiano e brodo) Da circa 2 settimane ha finalmente capito che la nanna è una bella cosa! adesso appena vedo che ha sonno (stroppiccia gli occhi, sbadiglia o striscia la testa contro la spalla se è in braccio) gli do il ciuccio e gli metto una mano sulla guancia portandolo lentamente verso la cameretta. Quando arrivo il più delle volte è già mezzo abbioccato e mi basta solo metterlo nel lettino e fargli altre due carezze sulla fronte perchè parta per i suoi 45/60 minuti di nanna. La sera stessa musica solo che c'è prima il rito del pigiamino che gli fa capire che sarà "la nanna lunga". Di notte continua a svegliarsi almeno un paio di volte, una delle quali per mangiare ma sto cercando di togliergli il pasto notturno se l'ultimo biberon è verso mezzanotte perchè mi sono accorta che è proprio solo un vizietto.non c'è ancora verso di fargli fare la tirata unica ma verrà anche quella, sono fiduciosa! Al risveglio dai pisolini piange ancora a meno che non mi veda non appena apre gli occhi, ma quando si sveglia al mattino di solito chiacchiera e fa le pernacchiette tutto allegro! Da quando riposa è proprio un altro bambino, simpatico, socievole, curioso, vivace e molto meno irritabile! GRAZIE ANCORA per i tuoi consigli e per il grande supporto morale!!!! Sara

permanent link

answered 11 Mar '13, 22:17

SaraB's gravatar image

SaraB
151149
accept rate: 0%

(12 Mar '13, 12:14) tamara ♦♦

Ciao Tamara altri aggiornamenti "dal fronte" e nuovi dubbi ! da una decina di giorni sono rientrata al lavoro e il pupo sta a casa con una ragazza di cui è innamorato. Ti dico solo che quando arrivo a casa lo trovo sempre sorridente e non è mai capitato che mi si fiondasse addosso disperato. Nonostante questo secondo me sta realizzando che è cambiato qualcosa e da circa 5 giorni sono aumentati i risvegli notturni. Va tutto bene dalle 21 alle 3 (si sveglia solo verso l'1 per il biberon) ma da li in poi ogni ora lo sento che "frigna" e quando vado a vederlo è li con la bocca aperta che aspetta il ciuccio e come glielo metto gira la testa da un lato e solitamente si riaddormenta. Le ultime due notti in particolare sono state pesantine...sveglio ogni ora alla ricerca del ciuccio e comunque non si riaddormentava subito. Stanotte alla fine, stremata, l'ho messo nel letto con me e ho notato che aveva tanta voglia di coccole. Era come se cercasse di stare sveglio per controllare se ero sempre li e mi teneva una manina sulla faccia per accertarsene. Immagino che sia solo una fase e che poi si abituerà a questa situazione ma c'è qualcosa che posso fare per aiutarlo ad accettarla meglio?

Grazie come sempre Sara

permanent link

answered 27 Mar '13, 09:05

SaraB's gravatar image

SaraB
151149
accept rate: 0%

Brava Sara! Ottimo lavoro! Il risveglio dopo 45 min è normale perché corrisponde ad un ciclo di sonno. Se calmatosi, si riaddormenta, va benissimo.

Riassumo. Se sbaglio qualcosa, dimmi.

  • Sonno diurno in totale: 2 ore e 30 min circa
  • Sonno notturno totale: 10 ore circa
  • Risvegli notturni: 2

Un bambino di 4 mesi si prevede possa dormire da 15-18 ore al giorno suddivise in 8-10 ore di notte (con 2-3 risvegli notturni) e il rimanente distribuito in 3-4 riposini diurni.

Ora, tutti sappiamo che ogni bambino è diverso, non si possono per forza inserire in precise tabelle e va considerato che ognuno ha il proprio temperamento. Dovrà quindi essere valutato lo stato del bambino. Se lo vedi troppo nervoso la sera allora è preferibile forse aggiungere un riposino di giorno.

Inoltre, io nel mio libro suggerisco un orario ideale per mettere a letto i bambini che va dalle 20.00 alle 21.30. Dopo tale orario è più difficile far dormire il bambino prima delle 22.30/23.00 di notte.

Forse la tua routine quotidiana potrebbe essere modificata in modo che non si trovi la sera troppo stanco, facendolo andare a letto prima. Vorrei però che prima valutassi come procede nei prossimi giorni e poi si può pensare eventualmente a procedere verso questa direzione. Inoltre il tuo bambino ha solo 4 mesi ed è presto per una routine stabile, ci saranno ancora molti adattamenti che farà lui stesso. Per il momento cerchiamo di cogliere il più possibile i suoi segnali.

permanent link

answered 08 Feb '13, 17:35

tamara's gravatar image

tamara ♦♦
656101721
accept rate: 1%

1
(08 Feb '13, 18:52) SaraB

Ciao Tamara mi sono sempre dimenticata di chiederti una cosa... il mio amato pupo è un tipetto "focoso" nel senso che quando si innervosisce parte subito la sirena e non fa il classico capriccetto ma strilla proprio fino a che non ottiene ciò che vuole. Mi rendo conto che anche per questo è colpa nostra perchè, sempre nella convinzione che stesse male tra coliche e reflusso, lo prendevamo subito in braccio. Secondo te, posso ancora rimediare? devo lasciarlo piangere (ehm, strillare) a oltranza per un tot di volte? non vorrei...ci sono altri metodi meno brutali? Un esempio. Ieri pomeriggio eravamo a spasso con amici e ci siamo presi un gelato. Lui è molto curioso dal punto di vista gastronomico e si è capito subito che voleva assaggiare. siccome era un gusto frutta senza uovo, gliene ho dato un assaggino che ovviamente gli è piaciuto e ne ha chiesto ancora. ne ha avuti altre 2 assaggini (la punta del cucciaino da gelato) e nel mentre il cono è finito . Non ti dico la tragedia!! strilli e strilli, non ha voluto saperne del ciuccio ne di calmarsi fino a che non l'ho preso in braccio. E lo stesso fa nel box, o in qualunque altro contesto: se si stufa o non gli va di starci irrigidisce il corpo e non c'è verso di sederlo. fino a che non lo prendo non smette.

Ora, dato per assunto che è un capriccio (perchè si vede che lo è!) e detto che non vorrei trovarmi con uno di quei bambini che si buttano per terra in mezzo al supermercato se non gli compero il pacchetto di caramelle che vuole lui, come posso intervenire a "plasmare" il suo carattere in modo non brutale?

Grazie!!! Sara

permanent link

answered 08 Apr '13, 10:16

SaraB's gravatar image

SaraB
151149
accept rate: 0%

(22 Apr '13, 12:37) tamara ♦♦

Cara Tamara altri passi da gigante!! a un certo punto il pupo ha iniziato letteralmente a "schifarmi" nel senso che non ne ha più voluto sapere di stare un po' in braccio per appisolarsi. se solo ci provo inizia a dimenarsi e piangere. Vuole che lo metta nel lettino , lui si rotola un po' di qui e un po' di li, si tropiccia un po' gli occhi, mette e toglie il ciuccio, mi tocca la faccia, mette una manina in bocca mentre gli canto la canzoncina della buona notte e a un certo punto chiude gli occhi e via verso il mondo dei sogni!!! Il problema dei risvegli persiste...a giorni aumenta. Se prendo l'esempio della notte scorsa, si è svegliato praticamente ogni ora tra l'1 e le 6 piangendo spaventato ma con gli occhi chiusi. Come se stesse facendo un brutto sogno per capirci. ho provato a lasciarlo piangere ma non si calma se non intervengo. Intendiamoci, non l'ho lasciato a strillare a oltranza, se dopo 5 minuti non smetteva intervenivo. Il pediatra mi ha detto che questo può essere legato alle ansie da separazione che si sviluppano in questo periodo per i bambini (compie 8 mesi domani). Diciamo che non mi resta che aspettare e vedere che succede. Ormai oso dire che mi sono abituata a non fare 6 ore di sonno filate (non perchè il papà non mi voglia sostituire...ma è che il pupo vuole solo mamma la notte!) quindi posso sopravvivere ancora qualche mese ;)

Grazie ancora per tutto. un abbraccio Sara

permanent link

answered 23 Mag '13, 11:30

SaraB's gravatar image

SaraB
151149
accept rate: 0%

Ciao Tamara

vedo che ci sono state moltissime visite a questo post quindi vorrei darti una aggiornamento "finale" della situazione .

Il pupetto ormai ha compiuto un anno e allo scoccare dei 10 mesi ci sono stati cambiamenti radicali !! - Finalmente ha smesso di chiedere il biberon serale/notturno (non glielo davo prima di addormentarsi perchè non volevo che associasse il biberon alla nanna , ma verso l'1 si svegliava affamatissimo), - al mattino di solito non dorme più o fa una pennichella sul passeggino se si va in giro, - dopo pranzo si fa 1 ora e mezza di sonno, a volte anche due - niente nanna prima di cena - alle 20.30/21 al massimo crolla e poi tira dritto fino almeno alle 4, se non anche fino alle 6 dipende molto dall'eventuale nasino chiuso (il nido ahimè ha i suoi pro ma anche i suoi contro) o dal fatto che muovendosi nel sonno a volte resta incastrato di travero nel lettino (ehehehe!!!).

Che dire? la prospettiva anche per noi è cambiata radicalmente! Una delle cose che secondo me ha migliorato il suo rapporto con il sonno è il fatto che ho smesso di insistere con l'addormentamento nel suo lettino. Ora lo faccio addormentare nel lettone, standogli accanto per quanto serve, cantanto e lasciando che si rotoli e si sfoghi fino a che ne ha necessità. Lo lascio li a dormire fino a che non andiamo a letto anche noi e a quel punto lo sposto...non se ne accorge nemmeno! Ho smesso di avere la pretesa che si addormenti da solo, si spaventava solo di più. Quando sarà ora lo farà così come è successo per tutto il resto. Ho smesso di pretendere che stia solo anche di giorno : intendiamoci, quando dico "stia solo" non intendo "solo in casa" ma soltanto che magari stia nel box in camera mentre io sono in cucina. Lui ha bisogno di vedere che ci sei, non solo di saperlo e va bene così. Ho ricavato un posto sicuro in cucina per lui così quando devo preparare cena/pranzo lui può stare con me, "aiutarmi" e giocare. Lo stesso in tutte le altre stanze e per tutte le possibili faccende che debba fare nelle quali possa coinvolgerlo. Ha già iniziato a camminare quindi mi viene dietro, sposta gli oggetti, li esplora. Se non posso, lo faccio dopo le 21 quando lui dorme.

Diciamo che è sicurametne vero che lui è cambiato ed è cresciuto ma è anche successo che io ho smesso di prentendere un figlio da manuale, al quale far fare delle cose "perchè si deve fare così". detta in altri termini, mi è passata l'ansia da prestazione ;)

Un abbraccio e a presto Sara

permanent link

answered 30 Set '13, 10:49

SaraB's gravatar image

SaraB
151149
accept rate: 0%

1
(30 Set '13, 14:04) tamara ♦♦

Vorrei aggiungere ancora un paio di cose. Quando lo metti sulla sdraietta, puoi cantare per lui, sussurrare un sssshhhh (che ricorda il rumore nel pancione), se è una sdraietta che dondola, fallo dondolare un pochino, tienilo in un luogo dove non ci siano distrazioni (giochi o forme colorate che attirano la sua attenzione). Potresti anche aggiungere un oggetto di transizione perché ora si trova nelle fase delle ansie da separazione.

permanent link

answered 31 Gen '13, 17:49

tamara's gravatar image

tamara ♦♦
656101721
accept rate: 1%

2
(08 Feb '13, 17:01) SaraB

Ciao Sara, sicuramente il suo comportamento è legato al tuo rientro al lavoro. Non mi pare di averti chiesto dei dentini, potrebbero uscire in questo periodo e potrebbe essere anche questo un disturbo del sonno notturno per cui il ciuccio o qualcosa di fresco aiutano.

Il cantare (o il solo sussurrare una musica) una canzone che sia sempre la stessa del rituale della nanna potrebbe aiutare a rassicurare il tuo bambino anche quando non ti vede. Quindi questo potrebbe essere di aiuto, come potrebbe esserlo anche il sussurrare "ssshhhh, tranquillo, mamma è qui" oppure "adesso arrivo", ecc...

Inoltre quando torni dal lavoro cerca di passare più tempo possibile con lui e fargli molte coccole. Sono sicura che già lo fai, ma evidentemente ne vuole un pochino di più.

Spero abbiate trascorso una buona Pasqua. Ciao

permanent link

answered 02 Apr '13, 11:06

tamara's gravatar image

tamara ♦♦
656101721
accept rate: 1%

Ciao Tamara. Pasqua tranquilla in famiglia...spero che anche la tua sia stata piacevole! tutte le indicazioni che mi dai sono cose che in effetti già faccio. in numerose occasioni ho letto dell'importanza del "rito della nanna" e fin da subito ho cercato di applicare dei gesti che fossero sempre gli stessi tutte le sere. e infatti direi che siamo all'ottimo risultato che dorme nel suo lettino e si addormenta intorno alle 20.30/21 . I problemi arrivano verso le 3 di notte!! generalmente si riaddormentava, da qualche notte non c'è verso, deve stare in braccio a me tutto rannicchiato e si calma solo se me lo metto accanto. Stanotte ha pianto (strillato, non una "lagnetta" ) per un'ora e poi non ce l'ho più fatta!

I dentini potrebbero essere sulla via . le gengive sono durissime e lui se le massaggia in continuazione con qualunque cosa gli capiti a tiro, incluse le mie dita! per quanto riguarda le coccole al rientro dal lavoro, oso dire che non faccio altro che stare con lui fino a che non lo metto a letto e se faccio qualcosa lo faccio con lui in braccio... Arg! Passerà anche questa fase vero?

Un abbraccio Sara

permanent link

answered 06 Apr '13, 21:23

SaraB's gravatar image

SaraB
151149
accept rate: 0%

(22 Apr '13, 12:42) tamara ♦♦
Your answer
toggle preview

Follow this question

By Email:

Once you sign in you will be able to subscribe for any updates here

By RSS:

Answers

Answers and Comments

Markdown Basics

  • *italic* or _italic_
  • **bold** or __bold__
  • link:[text](http://url.com/ "title")
  • image?![alt text](/path/img.jpg "title")
  • numbered list: 1. Foo 2. Bar
  • to add a line break simply add two spaces to where you would like the new line to be.
  • basic HTML tags are also supported

Question tags:

×38
×2
×2
×1
×1

question asked: 21 Gen '13, 18:36

question was seen: 53,112 times

last updated: 30 Set '13, 14:04

powered by OSQA